I soci danneggiati dell’attività delle banche nella vendita di diamanti possono richiedere l’assistenza dell’Ufficio legale di AECI Firenze per attivare le azioni legali.

La vicenda della  diamanti da investimento ha scosso il mondo del risparmio a partire da ottobre 2016 quando alcuni servizi televisivi hanno evidenziato come Intermarket Diamond Business (IDB) ne Diamond Private Investment (DPI), i due principali broker nazionali di pietre preziose avevano collocato le gemme a oltre 100mila risparmiatori per oltre 2 miliardi «anche attraverso le banche con le quali operavano: UniCredit e Banco Bpm (per Idb), Intesa Sanpaolo e Banca Mps (per Dpi).

Anche alcuni giornali economici hanno fatto da spalla “inconsapevole”  alle banche e alle compagnie, pubblicando le famose “quotazioni”  che facevano apparire i prezzi come aderenti a quelli di mercato, mentre in realtà risultavo più che tripli rispetto a quelli che potevano rilevarsi attraverso i listini internazionali.

Il 30 ottobre 2017 l’Antitrust ha sanzionato come «gravemente ingannevoli e omissive le modalità di offerta dei diamanti da investimento»

I documenti testimoniano come il ruolo degli istituti non si limitasse a “tramitare gli ordini”, cioè a mettere in contatto i risparmiatori autonomamente interessati alle pietre e i broker, ma che anzi i diamanti, proprio per le alte commissioni pagate alle banche, che arrivavano fino al 20% del prezzo.

Dal 2017 il nostro Ufficio legale ha avviato le prime azioni giudiziarie nei confronti delle banche  e dei broker, che hanno portato alla positiva soluzione della vicenda per numerosi risparmiatori. 

Nel gennaio 2019 stato dichiarato il fallimento di IDB e di conseguenza le azioni giudiziarie sono continuate nei confronti della banche, e in particolare di Banco BPM che, ad oggi,  si è dimostrata meno sensibile di altre istituti nella tutela dei consumatori, offrendo risarcimenti ben inferiori al danno provocato. Di conseguenza aumentano le sentenze che condannano la banca a risarcire i clienti.


L’Ufficio Legale di AECI  assiste i risparmiatori nelle controversie relative all’acquisto di diamanti da investimento. Per richiedere informazioni contatta la nostra sede.

Controversie bancarie AECI Ufficio Legale

Articoli e Commenti:
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: NUOVA CONDANNA PER LA BANCA
DIAMANTI: IL TRIBUNALE CONDANNA BANCO BPM AL RISARCIMENTO
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: DIFFICOLTOSA RESTITUZIONE DELLE PIETRE
INVESTIMENTI IN DIAMANTI: IL TRIBUNALE CONDANNA BANCO BPM
INVESTIMENTI IN DIAMANTI: MANIFESTAZIONE DI PROTESTA A LUCCA
DIAMANTI IN BANCA: PROTESTANO ANCHE I DIPENDENTI
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: INDAGINI PER TRUFFA E AUTORICICLAGGIO
INVESTIMENTI DIAMANTI: IL FALLIMENTO DI INTERMARKET DIAMOND BUSINESS
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: TAR LAZIO CONFERMA MULTE A IDB DPI E BANCHE
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: BANCHE DISPONIBILI A RISARCIRE I CLIENTI
BANCHE E DIAMANTI: LE RISPOSTE DEI NOSTRI LEGALI
DIAMANTI: LE BANCHE NEGANO LA RESPONSABILITA’
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: NUOVE PREOCCUPAZIONI DI BANCA D’ITALIA
DIAMANTI VENDUTI IN BANCA: CAUSE CIVILI E PENALI IN ARRIVO§
DIAMANTI: VENDITE PIRAMIDALI E PROFITTI DELLE BANCHE
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: ACCERTATE PRATICHE SCORRETTE NELLA VENDITA
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: INDAGINE PER TRUFFA AI CLIENTI
DIAMANTI PER INVESTIMENTO: ANTITRUST E CONSOB FINALMENTE INDAGANO