Domande/Risposte: Anomalie Bancarie e Finanziarie

Se emergono anomalie puoi fare reclamo, trovare un accordo, rivolgerti al tribunale o all'arbitro bancario finanziario

No. I soci AECI in regola con la quota associativa non devono pagare alcun compenso.

Anatocismo, usura, interessi ultralegali, commissioni di massimo scoperto, spese ingiustificate.

Tutti i rapporti in essere con la banca, in particolare conti correnti, affidamenti, mutui prestiti, carte revolving, swap e derivati.

Per un conto corrente occorrono gli scalari trimestrali e il contratto. Per i prestiti le copie dei contratti stipulati e i piani di ammortamento. Possono essere utili le lettere e le comunicazioni.

La copia della documentazione può essere richiesta in banca, che è obbligata a fornirla ai sensi dell'art 119 del Testo Unico Bancario.

Se emergono anomalie significative è possibile attivare una azione giudiziaria per il recupero.

Può proporre una rinegoziazione anche attraverso il nostro ufficio legale.

Puoi contattare la nostra sede, o direttamente sul sito alla pagina https://www.aecifirenze.it/iscrizione/