serviziServizi per i Soci
Responsabilità e Assicurazioni

Responsabilità e Assicurazioni


La tutela dei soci per il risarcimento del danno materiale, biologico ed esistenziale

Per i nostri soci la possibilità di usufruire dei servizi specializzati a tutela del diritto al risarcimento, in caso di incidente stradale, infortuni sul lavoro, responsabilità del medico e della struttura sanitaria, responsabilità professionale, responsabilità della pubblica amministrazione, danni all'abitazione e in tutti i casi in cui il cittadino o una comunità di cittadini subiscano un danno ingiusto.

Le nostre strutture si occupano di curare, per conto del socio, ogni aspetto della controversia. La Mission di AECI è infatti la tutela del cittadino attraverso il proprio Ufficio Legale, le carrozzerie, i riparatori, i consulenti tecnici ed i medici specialisti interni e convenzionati.   Nessuna spesa per compensi legali viene richiesta al socio, tutte le  spese vengono  recuperate a saldo direttamente dalle compagnie di assicurazione o dal responsabile.

Il servizio legale di AECI è sempre a disposizione dei soci anche per interventi immediati, a domicilio o presso l'ospedale nei casi in cui la vittima non può raggiungere la nostra sede. E sufficiente contattare o per email per richiedere la tutela del cittadino nei confronti delle compagnie di assicurazione e dei responsabili,  e in ogni altra ipotesi danni per comportamenti illeciti e dannosi di privati, di aziende o di enti.


Nei casi di malasanità, di diagnosi errata, o di intervento chirurgico o di cura non eseguito a regola d’arte per colpa professionale  sanitaria,  il danneggiato può chiedere e ottenere il risarcimento del danno per vedere tutelato il proprio diritto alla salute.

Il danno subito dal cittadino può anche derivare dalla lesione del diritto alla dignità personale, all’autodeterminazione, al diritto a ricevere una corretta informazione etc.

Sono frequenti i casi di malasanità  e  diagnosi errate, oltre che di malattie o infezioni contratte durante la degenza in ospedale o di lesioni conseguenti ad interventi errati. Le strutture legali e tecniche di AECI supportano il socio in tutta la fase di consulenza preliminare ed in quella successiva del contenzioso giudiziario per la tutela del diritto alla salute e per il risarcimento del  danno subìto.


Il termine di prescrizione in caso di un incidente stradale  é di due anni dalla data in cui l’evento s’è verificato (art. 2947, 2 cc).

Subire un incidente stradale comporta danni materiali, spese mediche, traumi e tempi di ripresa, a volte anche molto lunghi, che devono essere risarciti.
Succede spesso che 
al momento del risarcimento dei danni le compagnie assicurative provino liquidare meno del giusto e obiettivo risarcimento. A tutti i soci consigliamo quindi di farsi assistere fin dall'inizio dal nostro Ufficio Legale per vedere riconosciuti in pieno i propri diritti ed il corretto risarcimento.
La tutela delle vittime della circolazione è un preciso impegno della nostra associazione, che attraverso i legali e i consulenti tecnici è in grado fornire la tutela necessaria per affrontare nel miglior modo la situazione attivando la tutela dei diritti nei confronti del responsabile, dell’assicurazione o del fondo vittime della strada nei casi in cui il responsabile non sia individuabile.

Il diritto al risarcimento è legato ad ogni caso di sinistro stradale come ad ogni ipotesi di comportamento che provoca un danno ingiusto e riguarda la riduzione temporanea o permanente delle capacità fisiche e psichiche del danneggiato (danno biologico), le spese mediche e l’assistenza ed il  danno morale e psicologico causato dalla lesione.

Nei casi più gravi, in cui un incidente stradale abbia determinato la morte di un familiare, il diritto al risarcimento è commisurato  al danno psicologico ed esistenziale parenti (danno morale) ed alla perdita economica degli stessi, tanto più importante nei casi in cui il reddito della vittima costituiva la totalità o la maggior parte delle entrate familiari (danno patrimoniale).

Per quanto riguarda gli incidenti sul lavoro il termine di prescrizione per il diritto alle prestazioni sanitarie e il risarcimento dei danni nei confronti dell’ INAIL è di tre anni che decorrono, di solito, dal momento dell’infortunio.
Per “infortunio sul lavoro” o “incidente sul lavoro” si intende un evento dovuto ad una causa violenta ed esterna, che produce lesioni traumatiche, verificatosi nello svolgimento dell'attività lavorativa e dal quale possono derivare inabilità, permanente o temporanea, o addirittura la morte.
A seguito dell’infortunio sul lavoro subìto (se qualificato come “indennizzabile”) il lavoratore ha diritto:
• alle prestazioni sanitarie ed economiche previste dall’INAIL.
• alla liquidazione del danno (il cosiddetto “danno differenziale”) da parte del proprio datore di lavoro o, eventualmente, se assicurato, dalla sua compagnia assicurativa.
• all’eventuale liquidazione del danno nei confronti del responsabile civile.

Per qualsiasi informazione riguardo la tutela delle vittime di incidenti sul lavoro l'Ufficio Legale di EuroConsumatori è a disposizione con i propri consulenti per fare valere i diritti dei soci in ogni situazione.


Principali casistiche oggetto di tutela ed assistenza

Risarcimento per danni da responsabilità professionale (geometri, ingegneri, commercialisti, avvocati, notai, promotori finanziari etc)
Risarcimento per responsabilità “d’opera" (responsabilità dell’appaltatore, del progettista, del direttore dei lavori)
Risarcimento per responsabilità della Pubblica Amministrazione
Risarcimento per responsabilità per cadute accidentali 
Responsabilità per sinistro condominiale
Consulenza e perizie medico-legali.
Risarcimenti per danni a cose
Risarcimenti per danni a terzi trasportati
Risarcimenti per  Invalidità permanente
Risarcimenti per Invalidità temporanea totale
Risarcimenti per  Invalidità temporanea parziale
Risarcimento per danno morale
Risarcimento per danno esistenziale
Risarcimento per danno da diminuzione della capacità lavorativa
Risarcimento per danni da inadempimento contrattuale
Risarcimento danni malasanità 
Tutela del malato
Risarcimento per errore medico
Risarcimento per errore ginecologico
Risarcimento per errore in sala parto
Risarcimento per infezione contratta in ospedale
Risarcimento per errore nelle trasfusioni


Per ricevere assistenza e consulenza dall'Ufficio Legale AECI, in convenzione con LexOpera, è sufficiente l'iscrizione all'associazione 

Descrivi il Tuo Caso     

 

modulo contatti  
ISCRIVITI ON LINE PER RICEVERE CONSULENZA PERSONALIZZATA

scrivi a   info@aecifirenze.it
o telefona al numero 055 9362294

 

 



multimediaArea Riservata
area consumatore





multimediaInfo Assistenze