articoli Per utenti di servizi bancari e finanziari
INVESTIMENTI IN AZIONI E OBBLIGAZIONI BANCARIE

INVESTIMENTI IN AZIONI E OBBLIGAZIONI BANCARIE

Carife, Banca Marche, Carichieti e Banca Etruria sono state salvate ricorrendo ai fondi del sistema bancario, ma anche con l'azzeramento del valore di azioni e obbligazioni subordinate. La rabbia dei risparmiatori, magari inconsapevoli, che si sono visti bruciare i risparmi di una vita. La nostra Associazione di Consumatori, come sempre, sta valutando la reale fattibilità delle varie azioni legali che si possono intraprendere a riguardo. Già nel passato infatti A.E.C.I., a fronte di valutazioni negative, ha deciso di non assistere i consumatori in vicende analoghe per evitare illusioni e aggravi di spesa inutili.

Di fatto, comunque, la vicenda delle Banche Carife, Banca Marche, Carichieti e Banca Etruria e situazioni analoghe come Banca Popolare di Milano fanno riflettere sul reale rischio dei risparmiatori italiani e, a questo punto, l'unico consiglio che si può dare è quello di evitare di investire in obbligazioni che oggi possiamo considerare a rischio.


Condividi su Facebook

Per consulenza su questo argomento iscriviti ad AECI Firenze 

Contatti

News



24-02-2016

Pubblicato da: AECI Firenze






multimediaArea Riservata
area consumatore





multimediaInfo Assistenze
multimediaArticoli Correlati
servizi