articoli Assistenza Legale
VOLI CANCELLATI PER SCIOPERO: IL DIRITTO AL RISARCIMENTO

VOLI CANCELLATI PER SCIOPERO: IL DIRITTO AL RISARCIMENTO

All'aeroporto Galilei di Pisa sono stati una quarantina i voli cancellati, così come al Vespucci di Firenze, tra partenze e arrivi, per lo sciopero di 8 ore, dalle 10 alle 18, indetto per il giorno oggi 8 maggio dai sindacati contro il progetto di esternalizzazione dei servizi di terra da parte di Toscana Aeroporti.
Inevitabili i disagi per i passeggeri che, rimasti a terra, affollano gli atri dei due scali in cerca di soluzioni alternative per affrontare il viaggio già programmato. Se avete prenotato un volo per la giornata del 08.05.2018 non pochi saranno i disagi causati dalle agitazioni sindacali. In molti saranno i passeggeri che si vedranno cancellare il proprio volo o i più fortunati arriveranno con notevole ritardo a destinazione. Ma quali sono i diritti di noi passeggeri e come possiamo comportarci in tali casi?
Non molti sanno che sono previste delle fascie orarie nelle quali il servizio non può essere interrotto.
Difatti, tutti gli operatori aeroportuali e i vettori stessi, hanno l’obbligo di garantire la regolare effettuazione di tutti i voli schedulati negli orari pubblicati in partenza nelle fasce orarie 7-10 e 18-21, nonché dei voli internazionali in arrivo entro mezz’ora dalla scadenza delle predette fasce.

Nel caso in cui il volo da Voi acquistato, nonostante rientri nelle fasce orarie di cui sopra, non venga effettuato a causa dello sciopero, avrete diritto alla compensazione pecuniaria ex art. 7 Regolamento 261/2004 CE pari a:

  • euro 250 per tratte inferiori ai 1.500 Km;
  • euro 400 per tratte tra i 1.500 Km ed i 3.500 Km;
  • euro 600 per tratte superiori ai 3.500 Km.

Molte compagnie aeree non informano correttamente  i propri passeggeri del fatto che qualora, a seguito della cancellazione del volo, il nuovo orario di partenza non sia di vostro gradimento, avete diritto a rinunciare al volo e chiedere il rimborso integrale del biglietto aereo pagato.

Se negli ultimi 2 anni il Tuo volo,  previsto nelle fasce orarie garantite 7-10 e 18-21 è stato cancellato causa sciopero, puoi richiedere il la compensazione pecuniaria automatica e il risarcimento del danno eventuale.


Per i soci AECI di tutta Italia l'Ufficio legale di AECI, in collaborazione con LexOpera,  si occupa di gestire in modo  gratuito le richieste di risarcimento e compensazione pecuniaria.  

Descrivi  Tuo caso

risarcimenti errore medico

Procedura:
ISCRIVITI ON LINE
inviare tramite email all'indirizzo info@aecifirenze.it 
documento d'identità, codice fiscale documentazione  di acquisto biglietto aereo



08-05-2018

Pubblicato da: EurocConsumatori Firenze - Ufficio Legale






multimediaArea Riservata
area consumatore





multimediaInfo Assistenze
multimediaArticoli Correlati
servizi