articoli Assistenza Legale
DIAMANTI DA INVESTIMENTO: INDAGINE PER TRUFFA AI CLIENTI

DIAMANTI DA INVESTIMENTO: INDAGINE PER TRUFFA AI CLIENTI

La procura di Milano ha avviato le indagini nei confronti delle aziende che commercializzano Diamanti da Investimento, e in particolare, nei confronti di Diamond Private Investment (Dpi) e di Intermarket Diamond Business, nonché delle coinvolte Intesa Sanpaolo, UniCredit, Monte dei Paschi di Siena, Banco BPM e Popolare di Bari. Secondo  gli inquirenti i venditori hanno utilizzato gli istituti per piazzare diamanti a prezzi fuori mercato, presentando l'operazione come investimento in beni rifugio privo di rischio. In realtà il rischio è altissimo perchè è quasi impossibile rivendere le pietre se non affidandosi allo stesso intermediario pagando una commissione.
La notizia riporta il sito “ilfattoquotidiano.it”  e altri quotidiani online che, è di presunta truffa ai clienti, a cui sarebbero sono stati venduti diamanti per centianaia di milioni di euro a prezzi gonfiati.”
Nell’ambito dell’inchiesta, la guardia di finanza nei giorni scorsi avrebbe già acquisito documenti negli uffici delle banche, oltre a documenti e file dai computer.
Oggi ilfattoquotidiano.it e altri quotidiani online ricordano come della vicenda si era occupata la trasmissione Report, raccontando come i principali promoter di diamanti avessero utilizzato valutazioni gonfiate per vendere i diamanti a prezzi fuori mercato ai clienti delle banche partner, proponendoli come un investimento sicuro e un bene rifugio.
La Consob  e l’Autorità garante della concorrenza   ha avviato da febbraio approfondimenti per indagare sulla correttezza delle modalità di vendita dei diamanti tramite banche, e soprattutto ponendo attenzione ai prezzi di acquisto dei diamanti, determinati direttamente dal proponente molto superiori al loro valore di mercato.
Le associazioni consumatori e il nostro sito da tempo hanno allertato il pubblico sui rischi e i possibili abusi della vendita di diamanti tramite banca, osservando come molti clienti rischiano di perdere gran parte degli investimenti effettuati.
Attualmente IDB ha comunicato  attraverso il proprio sito la sospensione delle attività di "ricollocamento" per una non meglio precisata esigenza di "riorganizzazione",  che somiglia molto ad un tentativo di procrastinare le legittime rivendicazioni dei clienti.   
I soci AECI e i clienti delle banche che ritengono di essere rimasti vittime del sistema di vendita dei diamanti tramite banca, possono contattare l'assistenza legale presso la nostra sede per ogni informazione sugli interventi in corso.

Il nostro Ufficio Legale ha avviato le opportune azioni legali nei confronti sia delle compagnie che delle banche, in difesa dei soci che sono stati convinti ad effettuare tale tipo di “investimenti”. Obiettivo delle azioni è di  richiedere, anche in via giudiziaria, l’immediata restituzione del prezzo pagato e il risarcimento dei danni.   L'associazione opera in collaborazione con il Centro Analisi Gemmologiche di Messina,  i cui esperti si incaricano di esaminare le caratteristiche dei diamanti con apposita perizia, e di  effettuare una stima del valore effettivo di mercato.

Link e documenti:
Blitzquotidiano.it:  Diamanti venduti a prezzi gonfiati: Gdf perquisisce 5 grandi banche
Ilfattoquotidiano.it:  Diamanti da investimento, acquisiti documenti in Intesa Sanpaolo, Unicredit e Mps. Inchiesta su truffa ai clienti
Finanza.com:   Indagine vendita diamanti. Guardia di Finanza perquisisce cinque banche italiane. Incluse UniCredit e Intesa

Diamanti da investimento. L’intervista di Tempostretto ad Armando Arcovito


 

Se hai acquistato diamanti tramite banca probabilmente sei vittima di un raggiro.  L'Ufficio Legale di AECI in collaborazione con Il Centro Analisi Gemmologiche di Messina assiste i soci nelle controversie per la restituzione dell'investimento e il risarcimento dei danni.

Per i costi dell'azione  giudiziaria consultare la nota spese e tariffe riservate ai soci

Descrivi il Tuo Caso

 

 

modulo contatti  
ISCRIVITI ON LINE PER RICEVERE CONSULENZA PERSONALIZZATA

scrivi a   info@aecifirenze.it
o telefona al numero 055 9362294

 

 

 

 

 

perizie diamanti

Centro Analisi Gemmologiche:
Telefono: 392 2618549  – Attivo dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 13:30.
Email: info@centroanalisigemmologiche.it

                                                     

 

 



22-06-2017

Pubblicato da: AECI - Ufficio Assistenza Legale






multimediaArea Riservata
area consumatore





multimediaInfo Assistenze
multimediaArticoli Correlati
servizi